Nessun bambino, in realtà, è invisibile. Si può però trovare a contatto con adulti incapaci di vederlo, ascoltarlo, toccarlo, percepirlo. Diventano invisibili i figli di quei genitori non adeguatamente supportati nelle loro difficoltà. Sono invisibili i bambini sacrificati alle esigenze e ai bisogni degli adulti; quelli che non sono stati riconosciuti da uno o da entrambi i genitori; quelli che sono concretamente lasciati soli dai genitori, a volte per sempre. Sono invisibili tutti i bambini delle coppie molto conflittuali, o delle coppie di genitori separati che continuano, attraverso i figli, a farsi guerra; quelli che vengono trattati alla pari, come se fossero adulti. Sono invisibili i bambini lasciati soli a gestire la relazione con un computer.

Vedi anche

Link utili

AIMMF

Associazione Italiana
dei Magistrati per i Minorenni e la Famiglia

CISMAI

Coordinamento Italiano dei Servizi contro il Maltrattamento e l'Abuso all'Infanzia

Commissione per le adozioni internazionali

Autorità centrale italiana per l'adozione internazionale

Minori.it

Centro nazionale di documentazione e analisi per l'infanzia e l'adolescenza

Ultimi Commenti

Stefania Nardo

l'osservazione e l'ascolto sono le chiavi fondamentali ... da Disagio infantile